lunedì 28 gennaio 2008

Il quinto giorno


"Dio creò i grandi mostri marini e tutti gli esseri viventi che guizzano e brulicano nelle acque dei mari" ... E fu sera e fu mattina: quinto giorno.

Genesi 1, 21-23


Ho finito di leggere questo fantastico libro nel week end...1034 pagine circa di super suspense!
Il titolo originale è “Der Shwarm” , ovvero “lo sciame”…mai titolo fu più azzeccato…
La minaccia al genere umano proviene dagli abissi ma...
niente calamari giganti o piovre assassine…bensì un nemico più subdolo e completamente ingestibile, che miete silenziosamente (fino a un certo punto) milioni di vittime e contro il quale anche i fior fior di scienziati possono fare ben poco…
Per gli amanti del genere questo eco-thriller-(fanta)scientifico sarà una cuccagna: una scorpacciata di azione, “fantascienza” (ma siamo proprio sicuri??), biologia, ecologia e anche un po' di...amore
Lo scenario prospettato è “abbastanza” inquietante e purtoppo nemmeno così tanto improbabile.
Il ritmo diventa più incalzante – quasi come in un film - man mano che si giunge all'epilogo della vicenda...e posso assicurare che le ultime pagine sono da tachicardia.
Notevole il lavoro di ricerca svolto dall'autore. Ad eccezione della “storia” in sé, tutto quello che è scritto nel libro è reale e frutto di lunghi studi anche sul campo con cervelloni dei vari settori.
Provare per credere...se leggerete questo libro inizierete a guardare la vostra bella sogliola alla mugnaia con occhi diversi (io ho avuto difficoltà con una scatoletta di tonno)...per non parlare poi degli astici...

Grazie amour per il consiglio :-*

Buona lettura!


1 commento:

L'Antico ha detto...

E' un libro straordinariamente inquietante. Non si può parlare di fanta-ecologia, in quanto alcuni dei fenomeni descritti si stanno già manifestando. E' un possibile scenario futuribile, di un futuro anche molto vicino.The "Big One" della faglia di S.Andrea potrebbe forse essere più vicino di quanto i californiani pensino.E quanti altri fenomeni,come nel libro, ignoriamo ?? Vorrei, ma non credo che finirà come nel libro!!!